Dialogues on Slowness | In Conversation with photographer Federica Meli

Photographer Federica Meli defines herself as a “flaneuse”, that is a woman who saunters around observing life and people. Through the lens of her camera, Federica narrates the stories of her Sicily. Creator of Appunti Mediterranei, she captures the light of the island and of its inhabitants...

This light of her photographs is for sure what amazed me immediately… this light is warm and bring you to the most known places and to the less beaten paths.

 

Hello Federica, can you give us a little intro into your universe?

Hi Florence, I confess that at first glance this apparently very simple question has me a bit off-putting. Translating the world into words, or rather the worlds I have inside, the life in which I move, the days that host me and that I try to keep in myself, is a difficult task and perhaps it is precisely from what my photography comes: let the images tell about me. What I can tell you is that my universe has always been fuelled by a great curiosity, which is the desire to know, to enrich oneself, to know. It is the desire to understand what lies behind things. It is the fuel of the journey, the real thrust of our every journey, short or long, it is that input that allows us to observe what surrounds us and transform it into a piece of our inner mosaic. It is continuous osmosis between the inside and the outside. It is continual thirst, it is continuing to wonder day after day even in the face of the simplest things.

[ Ciao Florence, ti confesso che di primo acchito questa domanda all'apparenza  semplicissima mi ha un po' spiazzata. Tradurre in parole il mondo, o per meglio dire i mondi che ho dentro, la vita in cui mi muovo, i giorni che mi ospitano e che in me provo a custodire, risulta un compito arduo e forse è proprio da ciò che nasce la mia fotografia: lasciare che siano le immagini a raccontare di me. Ciò che posso dirti è che il mio universo è stato da sempre alimentato da una grande curiosità, che è voglia di conoscere, di arricchirsi, di sapere. E' il desiderio di capire cosa si cela dietro le cose. E' il carburante del viaggio, la vera spinta di ogni nostro cammino, breve o lungo che sia. E' quell'input che ci permette di osservare ciò che ci circonda e trasformarlo in un tassello del nostro mosaico interiore. E' continua osmosi tra il dentro e il fuori. E' sete continua, è continuare a meravigliarsi giorno dopo giorno anche di fronte alle cose più semplici. ]

Where is home for you?

I have a gypsy soul, home for me is not a fixed place, but every place where I feel good. And usually the latter has narrow and silent streets that lead straight to the sea.

[ Ho un animo zingaro, casa per me non è un luogo fisso, ma ogni luogo in cui sto bene. E solitamente quest ultimo ha strade strette e silenziose  che portano dritte al mare. ] 

How did you start photography? 

I started a bit like everyone else, finding myself with a camera in my hands and basically with the desire to remember fragments of life that the passage of time would inevitably fade or even erase. I started because of that urgency that all nostalgic souls like mine feel a little: deluding themselves into being able to stop time, to capture beauty, if only for a moment.

[ Ho iniziato un po come tutti, ritrovandomi con una macchina fotografica tra le mani e fondamentalmente  con la voglia di ricordare frammenti di vita che inevitabilmente il passare del tempo avrebbe sbiadito o addirittura cancellato. Ho iniziato a causa di quell'urgenza che sentono un po tutti gli animi nostalgici come il mio: illudersi di poter fermare il tempo, di catturare la bellezza, fosse solo per un'istante. 

Does another passion share your life?

I love cooking precisely because cooking sets all five senses in motion. Cooking is perfume, taste, touch, melody, feast for the eyes. It is an alchemy of elements, a combination, a balance, it is sensation.

[ Amo cucinare proprio perche la cucina mette in moto tutti e cinque i sensi. La cucina è profumo, è gusto, è tocco, è melodia, è gioia per gli occhi. E' alchimia di elementi, accostamento, bilanciamento, è sensazione. ] 

With Appunti Mediterranei you tell visually the story of Sicily: its people, ordinary/extraordinary fragments of lives, its light, the sea. How do you define your Sicily? 

My Sicily is an island suspended in time, the reflection of an interior landscape. It is light and silence. Essential and at the same time overbearing beauty. Mediterranean feeling. Daily poetry. But above all it is a land stripped of stereotypes and clichés, it is Sicily in its essence, which tells a story to those who can really listen to it.

[ La mia Sicilia è un'isola sospesa nel tempo, il riflesso di un paesaggio interiore. E' luce e silenzio. Bellezza essenziale e allo stesso tempo prepotente. Sentimento mediterraneo.Poesia quotidiana. Ma soprattutto è una terra spogliata da stereotipi e clichè, è la Sicilia nella sua essenza, che racconta una storia a chi riesce davvero ad ascoltarla. 

The taste or smell that reminds you the most memories?

There are several and they are mainly related to my childhood. More than about flavours, I can tell you that it is about perfumes. I love perfumes because the olfactory memory is the most powerful and perhaps also the most poignant. It takes you back in time so vividly and overwhelmingly. And so I think of the beauty of the night that opened at dusk in distant summers or the scent of resin and pine needles. But what most of all is linked to my memories is the scent of jasmine. There was a large bush growing in the grandparents' countryside. Every summer we collected the flowers that we infused to make the "gelo di melone", an exquisite dessert typical of Palermo, a watermelon jelly covered with cinnamon, chocolate flakes, pistachios and jasmine flowers. That is exactly the scent of memories.

[ Ce ne sono diversi e sono soprattutto legati alla mia infanzia. Più che di sapori posso dirti che si tratta di profumi. Amo i profumi perché la memoria olfattiva è la più potente e forse anche la più struggente. Ti riporta indietro nel tempo in maniera cosi vivida e prepotente. E cosi penso alla bella di notte che si schiudeva al crepuscolo nelle  estati lontane o del profumo di resina e degli aghi di pino. Ma quello che più di tutti è legato ai miei ricordi è il profumo di gelsomino. C'era un grande cespuglio che cresceva nella campagna dei nonni. Ogni estate ne raccoglievamo i fiori che mettevamo in infusione per fare il '' gelo di melone'',  un dolce squisito tipico di Palermo, una gelatina di anguria ricoperta di cannella scaglie di cioccolato pistacchi e per l'appunto fiori di gelsomino. Quello è esattamente il profumo dei ricordi. 

When and where was your best trip?

Greece without a doubt, a land that has exercised a powerful spell over me, even before I knew it. Then when we met it was like re-knowing someone I had actually known all along. The blue of the Aegean, the white lime, the lonely tamarisks, the desolate beaches, burnt by the sun, the silver olive trees stirred by the sea breeze, its ancient, mythological soul, once all this Mediterranean enters you is love eternal.

[ La Grecia senza dubbio, una terra che ha esercitato su di me una malia potente, ancor prima di conoscerla. Quando poi ci siamo incontrate è stato come riconoscere qualcuno che in realtà conoscevo da sempre. Il blu dell'Egeo, la calce bianca, le tamerici solitarie, le spiagge desolate, arse dal sole, gli ulivi d'argento agitati dalla brezza marina, la sua anima antica, mitologica, una volta che tutto questo mediterraneo ti entra dentro è amore eterno. 


How has your to travel and photography evolved over the years?

As a teenager I was very attracted to any place other than Sicily. And so I preferred to travel far rather than get to know '' my home. '' The love for Sicily was a love that grew slowly; this land of contrasts leads you to love it and hate it at the same time, but over time you realise that you have this island inside because you fed on it, it runs through your veins even if you don't fully realise it, it lives in your heart. Once I became aware of this, I began to look around, to want to know any corner of this wonderful island and to be inspired by it that has been able to repay me by letting itself be discovered and giving me immense beauty. My photography naturally followed the same path and it too began to focus at a certain point on Sicily, on its everyday life in its most poetic aspect, to become a sort of notebook of my days.

[ Da adolescente ero molto attratta da qualsiasi posto che non fosse la Sicilia. E così preferivo viaggiare lontano piuttosto che conoscere ''casa mia''.L'amore per la Sicilia è stato un amore cresciuto lentamente; questa terra di contrasti ti porta ad amarla e a odiarla contemporaneamente, ma col passare del tempo ti rendi conto che quest'isola ce l'hai dentro perché ti sei nutrito di essa, ti scorre nelle vene anche se nn te ne rendi pienamente conto, abita nel tuo cuore. Una volta presa consapevolezza di ciò, ho iniziato a guardarmi intorno, a desiderare conoscere qualsiasi angolo di questa meravigliosa isola e a lasciarmi ispirare da essa che ha saputo ripagarmi lasciandosi scoprire e regalandomi un'immensa bellezza. La mia fotografia ha naturalmente seguito lo stesso percorso ed anch'essa ha iniziato a focalizzarsi a un certo punto sulla Sicilia, sulla sua quotidianità nel suo aspetto più poetico, a diventare una sorta di taccuino dei miei giorni. ] 

What is your favourite place, which allows you to resource yourself ?

Movement more than a particular place, whatever the destination, is what allows me to recharge, to refuel with positive energy. But if I had to choose a place, I would choose Ortigia, the heart island of Syracuse. Walking through its ancient streets breathing the sea at every step gives me a feeling of well-being every time that is difficult to explain in words.

[ Il movimento più che un luogo in particolare, qualunque sia la destinazione, è ciò che mi permette di ricaricarmi, di rifocillarmi di energia positiva. Ma se proprio dovessi scegliere un luogo sceglierei Ortigia, l'isola-cuore di Siracusa. Passeggiare per le sue vie antiche respirando il mare ad ogni passo mi dona ogni volta una sensazione di benessere difficilmente spiegabile a parole. 

What are your sources of inspiration, your influences?

There is nothing in particular from which I draw inspiration, in reality I observe a lot of what surrounds me. So what really surrounds me is exactly what inspires me. My gaze is naturally inclined to rest on beautiful things. Or rather, to look for beauty. In this regard, a poem by Franco Arminio comes to mind that says "I look at everything as if it were beautiful, and if it is not, it means that I have to look better".

[ Non c'è qualcosa in particolare da cui traggo ispirazione, in realtà osservo tanto ciò che mi circonda. Quindi ciò che mi circonda in realtà è esattamente ciò che mi ispira. Il mio sguardo è naturalmente portato a posarsi sulle cose belle. O per meglio dire a cercare il bello.A tal proposito mi viene in mente una poesia di Franco Arminio che dice "Io guardo ogni cosa come se fosse bella.E se non lo è vuol dire che devo guardare meglio".  

3 things you are sure to find in your bag…

Apart from the camera, my bag is a bazaar ... perfume, lipstick, pen, comb, flowers picked up on the street and forgotten to dry in the bag are never lacking.

 [ Macchina fotografica a parte, la mia borsa è un bazar...profumo, rossetto, penna, pettine, fiori raccolti per strada e dimenticati a seccare in borsa non mancano mai. ] 

If you were to photograph ERIRI, what would you represent? 

I would think of an island, a bright white plaster house in the sun, surrounded by plumbago and bougainvillea bushes and a beautiful linen cloth still wet from the last swim in the sea that rocks to the thread lulled by the Mediterranean breeze.

[ Penserei a un'isola, una casa d'intonaco bianco brillante sotto il sole, circondata da cespugli di plumbago e bouganvillea e ad un bellissimo telo di lino ancora bagnato dall'ultimo bagno al mare che si dondola al filo cullato dalla brezza mediterranea. ] 

Interview by Florence I. J. Franks
All photographs courtesy of Federica Meli

Find more of her work on Instagram.

 

 

 

Laissez un commentaire

Veuillez noter que les commentaires doivent être approuvés avant d'être affichés